Gestionali Aziendali

La Produzione per il Magazzino con eSolver

La produzione per il magazzino prevede la produzioni di articoli a catalogo, senza personalizzazioni. I prodotti hanno quindi un codice pre-definito, una distinta base ed un ciclo di produzione standard e vengono prodotti e gestiti a magazzino sulla base di previsioni di vendita. Le lavorazioni degli articoli di produzione possono essere interne o esterne tramite conto lavoro. 

  • eSolver per la Produzione nel Settore Idrotermosanitario

    eSolver per la Produzione nel Settore Idrotermosanitario

    Modello d'impresa

    L’azienda produce articoli standard a catalogo, senza operare personalizzazioni per cliente. La produzione è definita in funzione delle previsioni di vendita e viene gestita tramite ordini di produzione che alimentano il magazzino prodotti finiti e semilavorati. Gli ordini cliente vengono soddisfatti dalle disponibilità di magazzino, e concorrono a definire con maggior precisione il mix di articoli e varianti da produrre nel periodo. Ogni articolo di produzione ha una distinta base e un ciclo di lavoro sulla base dei quali è calcolato il fabbisogno dei materiali e i tempi di produzione. I materiali più utilizzati o di valore ridotto sono approvvigionati sulla base dei livelli delle scorte di magazzino, mentre quelli più specifici o di valore elevato sono approvvigionati in base alle previsioni di produzione. Le lavorazioni effettuate internamente vengono eseguite da reparti produttivi sui quali operano risorse umane e macchinari che concorrono alla definizione dei costi di produzione. Alcune lavorazioni vengono invece commissionate a soggetti esterni in conto lavoro. La struttura di vendita opera tramite canali all'ingrosso e tramite punti vendita gestiti direttamente.

    Reporting gestionale

    Il modello di controllo è incentrato sull'analisi dei costi di produzione e sulla verifica consuntiva dei costi e ricavi per linea di prodotto al fine di valutarne la marginalità.

    Tra le analisi che si possono realizzare si evidenziano le seguenti:

    • controllo di quadratura tra le informazioni di contabilità analitica e contabilità generare (Quadro di verifica);
    • analisi del costo effettivo delle lavorazioni considerando non solo le componenti di costo dirette, legate all'impiego di risorse umane e macchine, ma anche quelle indirette connesse ad attività ausiliarie (Conto Economico di reparto);
    • analisi di efficienza del reparto attraverso il confronto dei dati consuntivi con quelli standard (Conto Economico di reparto);
    • valutazione della marginalità per linea di prodotto (Conto Economico per centro di profitto);
    • analisi temporale dei margini per linea di prodotto (Variazione del margine dei centri di profitto).