Gestionali Aziendali

Produzione su Commessa

La produzione su commessa è caratterizzata dal fatto di produrre a fronte di un ordine specifico del cliente. Include diverse tipologie di imprese caratterizzate dalla realizzazione di articoli personalizzati, apparecchiature, macchinari, impianti. 

  • eSolver per la Produzione ripetitiva di articoli personalizzati

    eSolver per la Produzione ripetitiva di articoli personalizzati

    Modello d'impresa

    La produzione è avviata con l'acquisizione dell'ordine del cliente e viene pianificata, definita e consuntivata tramite l'ordine di produzione. I materiali impiegati sono approvvigionati sulla base delle previsioni di vendita in quanto i componenti dei diversi prodotti finiti sono in buona parte condivisi e standard. I centri produttivi sono definiti dalle fasi di lavorazione e su di essi operano risorse umane che non lavorano in modo esclusivo per l'unità produttiva. Talune lavorazioni vengono commissionate ad aziende esterne in conto lavoro. Il controllo economico della produzione avviene mediazione la gestione delle commesse.

    Reporting gestionale

    Tra le analisi che si possono realizzare si evidenziano le seguenti:

    • controllo di quadratura tra le informazioni di contabilità analitica e contabilità generare (Quadro di verifica);
    • valutazione del margine di commessa mediante un'analisi puntuale dei costi sostenuti per la singola produzione (Conto Economico di commessa);
    • analisi del costo effettivo delle lavorazioni considerando non solo le componenti di costo dirette, legate all'impiego di risorse umane e macchine, ma anche quelle indirette connesse ad attività ausiliarie (Conto Economico di reparto);
    • analisi di efficienza del reparto attraverso il confronto dei dati consuntivi con quelli standard (Conto Economico di reparto);
    • analisi temporale dei margini dei centri di profitto (Variazione del margine dei centri di profitto).  

     

  • eSolver per la Gestione produzione impianti

    eSolver per la Gestione produzione impianti

    Modello d'impresa

    L'attività produttiva riguarda impianti industriali ad alta complessità tecnologica realizzati sulla base delle specifiche esigenze del cliente. Ogni impianto è costituito da una serie di sottoimpianti per i quali sono definite distinte base, fasi di lavorazioni e preventivi di costo. I materiali impiegati sono in parte approvvigionamento per singolo impianto (materiali di valore elevato e specifici) mentre in parte sono approvvigionati per il magazzino in base a determinati livelli di scorta predefiniti (materiali a basso valore e di maggior utilizzo). La produzione interna è organizzata per reparti, specializzati per tecnologia e processo di lavorazione, nei quali operano risorse assegnate in base alla situazione dei carichi di lavoro. Talune lavorazioni vengono commissionate ad aziende esterne in conto lavoro. Il controllo economico della produzione avviene mediazione la gestione delle commesse.

    Reporting gestionale

    Il modello di controllo è incentrato sulla valutazione dei costi dei reparti produttivi e della marginalità delle singole commesse.

    Tra le analisi che si possono realizzare si evidenziano le seguenti:

    • controllo di quadratura tra le informazioni di contabilità analitica e contabilità generare (Quadro di verifica);
    • analisi del costo effettivo delle lavorazioni considerando non solo le componenti di costo dirette, legate all'impiego di risorse umane e macchine, ma anche quelle indirette connesse ad attività ausiliarie (Conto Economico di reparto);
    • analisi di efficienza del reparto attraverso il confronto dei dati consuntivi con quelli standard (Conto Economico di reparto);
    • analisi della marginalità di commessa (Conto Economico di commessa);
    • analisi sul contributo dato dalle diverse tipologie di commesse alla definizione del margine (Composizione del margine per periodo).